TERMINATO IL CONSIGLIO NAZIONALE DEL NURSIND A CATANIA

  • Si è concluso il Consiglio Nazionale del Nursind tenutosi a Catania il 12 ottobre 2019. Tanti i temi toccati dal Segretario Generale, tra i quali l’andamento delle cause intentate dal Nursind sulla quota OPI, sul demansionamento, sul festivo infrasettimanale. L’avvocato De Angelis presente ha confermato il buon andamento do tutte le battaglie edite dal Nursind e di cui a breve si arriverà in Cassazione. Sulla causa per il pagamento della quota OPI, oltre a rivendicare la vittoria Nursind, nel mentre CIGL -CISL – UIL – NURSING UP  – FIALS cercano di appropriarsene, il Segretario Generale ha ben chiarito che trattasi di sentenza di I Grado, che è utile attendere gli ulteriori gradi di giudizio, ma che sopratutto l’azione Nursind non è volta a non pagare la quota dovuta, bensì a determinare una volta per tutte la libera professione infermieristica, ad oggi bloccata dall’anacronistico vincolo di esclusività. Per quanto concerne le cause sul demansionamento e sul tempo di vestizione, procedono entrambe spedite e a breve si cominceranno a tirare le somme. Si è discusso sulle iniziative volte a migliorare il contratto di lavoro, cosa per la quale il Nursind è in prima linea per aumentare gli ambiti di influenza degli infermieri nell’assistenza e nella presa in carico del paziente, cosa che farà definitivamente svoltare la professione infermieristica. A margine del Consiglio Nazionale si è tenuta la presentazione delle nuove segreterie territoriali, ma sopratutto del Coordinamento regionale del Nursind Campania che ha visto finalmente la luce e che ha già avviato numerose iniziative a livello regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.